Il mio Viaggio

Ormai ci siamo

Ciao, mi chiamo Tommaso.
6 mesi fa ho mollato tutto, mi sono licenziato e ho lasciato la mia amata casa torinese, per non averne più una e viaggiare a tempo pieno.
Poco tempo dopo ho deciso di intraprendere il Camino de Santiago, un po’ perchè da anni volevo farlo, un po’ per mettermi alla prova e dimostrare a me stesso di aver preso la decisione giusta.
Dopo questa fantastica esperienza ho continuato a viaggiare e a muovermi, in 3 mesi ho visitato Estonia, Lettonia, Finlandia, Russia, Ungheria, Repubblica Ceca e Francia prendendo parte a progetti e lavori molto interessanti.

Tutto questo in attesa del Viaggio, quello con la “V” maiuscola che aspetto da una vita intera, il Latino America.

Atterrerò a Buenos Aires e dopo averla visitata, ho in programma di salire al Nord dell’Argentina per poi scendere attraverso il Cile ed infine raggiungere la Patagonia e la Terra del Fuoco.
Il tutto zaino in spalla, dormendo in tenda e muovendomi con bus e autostop.
Il mio viaggio è volto a scoprire le civiltà e la vita locale dei luoghi in cui passerò, mi concentrerò sulle persone e cercherò di raccogliere informazioni e racconti sullo stile di vita, le abitudini e le difficoltà dei popoli incontrati sulla mia strada.
Cercherò di fare delle esperienze di volontariato e lavoro, per immergermi il più possibile nel mondo latinoamericano.
Ho amici e contatti in giro che mi aiuteranno a conoscere e visitare luoghi poco turistici per sfruttare al meglio i mesi sulla strada.
Dalla capitale argentina alle Cascate di Iguazú, dal nord al sud del Chile fino all’Ushuaia, la città più a sud del Mondo.
Più di 10’000 km di strada tra bus, autostop e piedini.

Questo viaggio ormai sta per cominciare ed inizio a rendermi conto che sono di nuovo in partenza.

Tanti baci dall’aeroporto di Bologna, tra un’ora salperò(!) verso Madrid, 2 ore di scalo per poi sfrecciare a tutta birra verso Buenos Aires.
Una volta lì, in sole 13 ore di volo, saranno circa le 8.30 del mattino e fresco come una rosa affronterò una giornata fantastica senza soffrire neanche un po’ il JET LAG. Si voglio dirlo ancora mi sento Fedez: JET LAG JET LAG JET LAG.

Ciao buon viaggio a me,

Tommy

Continua a leggere

Lo Zaino

La mia casa sulle spalle Ciao. Avendo aperto un blog, mi sento quasi in dovere di farlo, ma [...]

Buenos Aires

Il paesino da 15 milioni di anime Saludos desde Buenos Aires! Una delle città più grandi del mondo [...]

Salta

Un po' più giù, ma sempre al Nord Il mio arrivo a Salta, provincia a sud di Jujuy, [...]

Le mie foto

2019-12-05T22:18:39+01:00